Bioimpedenziometro: la Tua Composizione Corporea

BioimpendeziometroIl bioimpedenziometro è uno strumento che viene appunto utilizzato in bioimpedenziometria che è una tecnica non invasiva per la valutazione della composizione corporea, a livello quantitativo e qualitativo.

Il bioimpedenziometro permette di misurare, oltre alla massa magra e alla massa grassa, anche l’acqua corporea e la sua distribuzione (e quindi lo stato di idratazione), la massa cellulare attiva, il metabolismo basale, l’integrità delle membrane cellulari e altri parametri utili per la valutazione non soltanto nutrizionale ma dello stato di salute.

Nel campo della nutrizione è un importante strumento per indirizzare al meglio la terapia nutrizionale ed eventuali integrazioni. Permette di valutare gli stati di disidratazione o gli edemi, il grado di deperimento organico e lo stato di stress.

Risulta quindi uno strumento utilissimo per differenziare, nel corso di dimagrimento, la perdita di massa grassa da quella magra e può essere applicato in molti campi: nello sport (stato di idratazione, aumento o riduzione della massa magra…), nella medicina di base (prevenzione e diagnosi di scompenso cardiaco, valutazione dello stato nutrizionale).

Come funziona l’esame col Bioimpedenziometro

L’esame è molto semplice: l’apparecchio lascia passare una leggerissima corrente tramite due coppie di elettrodi che vengono applicati alla mano e al piede del paziente. I dati ottenuti vengono elaborati dal software che rilascia i risultati del test.

Un accorgimento importante: è necessario che il soggetto che si sottopone al test non debba aver fatto intensa attività fisica nelle 24 ore precedenti. Ovviamente non possono sottoporsi persone in stati febbrili, con escoriazioni, malattie in corso, portatori di pacemaker e donne in gravidanza.

VALUTA LA TUA COMPOSIZIONE CORPOREA ››